Energia interna

L’energia interna di un sistema fisico corrisponde alla somma delle energie cinetiche delle sue molecole. Essa si calcola con la seguente formula:

U = km * N , dove km è l’energia cinetica media delle molecole e N è il numero di molecole.

km corrisponde a l * kB * T / 2 , dove l indica il numero di gradi di libertà (numero di coordinate per descrivere il moto della molecola). Esso è 3 se la molecola è monoatomica, 5 se biatomica. kB rappresenta la costante di Boltzmann, ovvero il rapporto tra la costante di proporzionalità (R) (vista nell’articolo sul gas perfetto) ed il numero di Avogadro (NA). T naturalmente è la termeratura in Kelvin.

Dopo tutto ciò avremo quindi:

U = (l * kB * T * N) / 2 , ma N= n* NA (dove n è il numero di moli) e KB abbiamo detto corrispondere a R/NA, per cui avremo:

U = (l * R * n * NA * T) / (2*NA) = (l * n * R * T) / 2 .

Diamo un po’ di numeri e ricapitoliamo:

km= energia cinetica media, dipende da l e T.
kB= costante di Boltzmann = R/NA = 1,381 * 10-23 J/K.
l= numero di gradi di libertà della molecola = 3 (se monoatomica), 5 (se biatomica).
R= costante di proporzionalità = 8,3145 J/(mol * K).
NA= numero di Avogadro = 6,022 * 1023 mol-1.
N= numero di molecole = n * NA.
n= numero di moli = N/NA.

Torniamo velocemente alla nostra energia interna. Essa dobbiamo sapere che dipende SOLO dalle condizioni in cui il sistema si trova in quel momento.
L’energia interna è una grandezza estensiva: il suo valore dipende o dalla massa o dal numero di particelle del sistema. Le grandezze intensive invece non dipendono dall’estensione del sistema.

ATTENZIONE! Non riesci a calcolare una formula inversa? Inserisci la formula di partenza nel nostro TOOL! Tutte le inverse te le troviamo noi!

 

Be the first to comment

Hai bisogno di chiarimenti? Commenta qui!

error: Il contenuto e\\\' protetto!
Fisica-All

GRATIS
VIEW