magnete permanente in ferro
  • Giannitotto
    1° giorno
    Messaggi: 3
    Iscritto il: mar mar 19, 2019 2:42 pm

    magnete permanente in ferro

    da Giannitotto » mar mar 19, 2019 2:48 pm

    Ciao . Vado direttamente alla mia domanda: è possibile realizzare un magnete permanente in ferro, o acciaio dolce, che abbia una forte induzione residua? Credo che la risposta sia no, però ho trovato su internet che l’induzione residua del ferro è 1,2 T, praticamente uguale a quella del Nd2Fe14B, con cui si realizzano magneti permanenti molto potenti.
    La differenza è che il campo coercitivo del ferro è molto più basso di quello del neodimio-ferro-boro.

    Quello che non riesco a capire è il collegamento fra campo coercitivo basso e impossibilità di realizzare un magnete permanente. Il campo coercitivo è il campo che è necessario applicare in verso opposto per ridurre a zero l'induzione, quindi è più facile che si smagnetizzi un pezzo di ferro piuttosto che uno di Nd2Fe14B; ma questo in presenza di un campo esterno. Dopo che è stato magnetizzato al massimo un pezzo di ferro non dovrebbe avere la stessa “forza attrattiva” di un pezzo di Nd2Fe14B se non c’è un campo magnetico esterno? Dato che il loro valore di induzione residua è molto simile?

    A questo punto mi viene da pensare di non sapere bene il significato di induzione residua
    Io credevo che stessa induzione = stessa “forza attrattiva”

  • Giannitotto
    1° giorno
    Messaggi: 3
    Iscritto il: mar mar 19, 2019 2:42 pm

    Re: magnete permanente in ferro

    da Giannitotto » mer mar 20, 2019 8:21 pm

    Nessuno risponde......


    Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
  • Pasquale
    Site Admin
    Messaggi: 417
    Iscritto il: lun mag 09, 2016 11:04 pm

    Re: magnete permanente in ferro

    da Pasquale » mer mar 20, 2019 8:51 pm

    Stavo aspettando un po' perché non ne so molto. Mi chiedevo, però, se fluttuazioni varie, dovute magari a temperatura o altro, non possa risolvere il problema.
  • Giannitotto
    1° giorno
    Messaggi: 3
    Iscritto il: mar mar 19, 2019 2:42 pm

    Re: magnete permanente in ferro

    da Giannitotto » mer mar 20, 2019 9:21 pm

    Stavo aspettando un po' perché non ne so molto. Mi chiedevo, però, se fluttuazioni varie, dovute magari a temperatura o altro, non possa risolvere il problema.
    Mmm...boh...temperatura nn credo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite