Problema dinamica ed energia
  • guidosc
    1° giorno
    Messaggi: 1
    Iscritto il: sab lug 06, 2019 7:45 am

    Problema dinamica ed energia

    da guidosc » sab lug 06, 2019 7:53 am

    Ciao, mi aiutereste a capire come svolgere questo problema?

    Un oggetto di massa m=20g è posto su un piano orizzontale rialzato (h=1.0m) e poggiato all'estremità libera di una molla (costante elastica k=25N/m) compressa di 10 cm. A seguito dell'espansione della molla, il corpo scivola sul tavolo per un tratto complessivo di 1.25m e poi atterra a una distanza di 1.60m dal tavolo. Valutare:
    a) l'energia potenziale dovuta alla forza elastica e alla forza peso nel punto iniziale del moto.
    b) la velocità con cui il corpo si stacca dal tavolo.
    c) il coefficiente di attrito dinamico.

    I miei dubbi sono sui punti b e c.
    Ho proceduto così:
    Per calcolare la velocità con cui si stacca dal tavolo, ho calcolato il lavoro totale svolto sul corpo, dalla forza peso, forza elastica e forza d'attrito. Sapendo che il lavoro totale è uguale alla variazione di energia cinetica, ho potuto calcolare la velocità finale dopo 1.25m.
    Per calcolare invece il coefficiente di attrito, ho posto Fa = Fel+Fpeso, e da lì ho calcolato il coefficiente.
    Grazie per l'aiuto!

  • Pasquale
    Site Admin
    Messaggi: 434
    Iscritto il: lun mag 09, 2016 11:04 pm

    Re: Problema dinamica ed energia

    da Pasquale » mer lug 10, 2019 4:56 pm

    C'è un problema: siccome non conosci quanto vale l'attrito, non puoi sapere quale sia la velocità quando l'oggetto arriva alla fine del tavolo. Quindi per il momento tralascia questo aspetto e concentrati sulla caduta del corpo. In particolare studia il moto parabolico tenendo la velocità iniziale come variabile. Quindi ti troverai una condizione sulla velocità.
    A questo punto, come hai giustamente detto, il lavoro della forza d'attrito è pari alla variazione di energia cinetica. Conosci già il valore della variazione di energia cinetica, quindi puoi trovarti il lavoro della forza d'attrito e dunque il coefficiente di attrito dinamico.

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti